Minibasket Villaggio Sposi


Vai ai contenuti

Menu principale:


Il minibasket

Informazioni

UN GRANDE GIOCO PER GRANDI MINIATLETI
CIAO,
HAI DECISO DI GIOCARE A MINIBASKET?
ALLORA LASCIA CHE TI SPIEGHI COME FUNZIONA QUESTO MERAVIGLIOSO GIOCASPORT.
IL MINIBASKET SI ISPIRA ALLA PALLACANESTRO DEI "GRANDI", MA E' RISERVATO AI BAMBINI CHE HANNO UN'ETA' COMPRESA TRA I 5 E GLI 11 ANNI.
NOI BAMBINI DEL MINIBASKET GIOCHIAMO SU UN CAMPO DA BASKET (LUNGO MT. 28 E LARGO MT. 15) OPPURE SU CAMPI PIU' PICCOLI PURCHE' SIANO RISPETTATE LE STESSE PROPORZIONI.
IL PALLONE CHE USIAMO E' PIU' PICCOLO DI QUELLO DEI "GRANDI" (MIS. 7) O DELLE "GRANDI" (MIS. 6): E' DELLA MISURA 5.
IL PALLONE LO TIRIAMO IN UN CANESTRO CHE E' UGUALE A QUELLO DEI "GRANDI", MA PUO' ESSERE MESSO (A SECONDA DELLA NOSTRA ETA') AD UNA DIVERSA ALTEZZA E CIOE' MT. 2.60 INVECE CHE MT. 3.05.

QUANDO GIOCHIAMO DOBBIAMO INDOSSARE UNA DIVISA CON UN NUMERO SULLA SCHIENA DIVERSO PER OGNI GIOCATORE E NON POSSIAMO PORTARE OROLOGI, ANELLI O COLLANINE, PER NON FARCI MALE O FARE MALE AL NOSTRO AMICO/AVVERSARIO.
QUANDO GIOCHIAMO C'E' UNA PERSONA PIU' O MENO "GRANDE" CHE FA IL MINIARBITRO, CIOE' DIRIGE L'INCONTRO E STABILISCE LE "PENITENZE".
SEDUTE AD UN TAVOLO CI SONO DUE ALTRE PERSONE CHE FERMANO E FANNO RIPARTIRE IL TEMPO DI GIOCO E SCRIVONO SU UN APPOSITO FOGLIO I PUNTI SEGNATI ED IL NOME DI CHI NON HA GIOCATO NEL MODO GIUSTO.
A VOLTE QUESTE PERSONE SONO DUE DEI NOSTRI GENITORI, PERCHE' NEL MINIBASKET CI SI AIUTA MOLTO, NON CI SONO SEGNATEMPO E SEGNAPUNTI PROFESSIONISTI!
MA PARLIAMO ADESSO DELLA PARTITA: PER LA CATEGORIA ESORDIENTI (PRIMA MEDIA E QUINTA ELEMENTARE) SI DIVIDE IN QUATTRO TEMPI DA 8 MINUTI E TRA UN TEMPO E L'ALTRO C'E' UNA PAUSA CHE TRA IL PRIMO ED IL SECONDO ED IL TERZO ED IL QUARTO E' BREVE, MENTRE TRA IL SECONDO ED IL TERZO E' UN PO' PIU' LUNGA PER PERMETTERCI DI RIPOSARE. SAI CHE IL MINIBASKET PREVEDE CHE GIOCHIAMO AL MASSIMO DUE QUARTI INTERI CIASCUNO? E' UN MODO PER IMPEDIRE CHE GIOCHINO SEMPRE E SOLO ALCUNI DI NOI, MENTRE GLI ALTRI GIOCANO TROPPO POCO! PER LA CATEGORIA AQUILOTTI (QUINTA E QUARTA ELEMENTARE) SI DIVIDE IN SEI TEMPI DA SEI MINUTI CIASCUNO, CON LA PAUSA LUNGA ALLA FINE DEL TERZO TEMPO. IN QUESTO CASO UN GIOCATORE NON PUO' GIOCARE PIU' DI TRE TEMPI!

FINCHE' PARTECIPEREMO AL CAMPIONATO AQUILOTTI PERO', IL TEMPO DI GIOCO SCORRERA' PIU' VELOCEMENTE, PERCHE' IL SEGNATEMPO LO FERMERA' SOLO IN OCCASIONE DEI "FALLI" E DELLA "PALLA CONTESA", MENTRE QUANDO PARTECIPEREMO AL CAMPIONATO ESORDIENTI LE REGOLE SARANNO UGUALI AI CAMPIONATI DEI "GRANDI", PERCIO' IL TEMPO VERRA' FERMATO TUTTE LE VOLTE CHE IL MINIARBITRO FISCHIERA' E POI RIAVVIATO QUANDO LA PALLA TORNERA' "VIVA".
TI STAI CHIEDENDO COSA SONO I "FALLI" E CHE COS'E' LA "PALLA CONTESA"?

TE LO SPIEGO SUBITO: NEL MINIBASKET TUTTE LE VOLTE CHE INVADO LO SPAZIO DI UN MIO AMICO/AVVERSARIO, MAGARI ANCHE SENZA VOLERLO, TOCCANDOLO CON QUALSIASI PARTE DEL MIO CORPO, COMMETTO UN "FALLO". QUANDO QUESTO SUCCEDE IL SEGNAPUNTI ANNOTA CHE HO COMMESSO UN FALLO. SE NE COMMETTO CINQUE VENGO ESPULSO E PER QUELLA PARTITA NON POSSO PIU' GIOCARE. MA NON BASTA, SE COMMETTO FALLO MENTRE E' IL MIO AMICO/AVVERSARIO CHE HA LA PALLA E STA TIRANDO A CANESTRO IL MINIARBITRO MI AFFIBBIA ANCHE UNA "PENITENZA": LUI POTRA' TIRARE DUE VOLTE A CANESTRO LIBERO PERCHE' GLI ALTRI DOVRANNO STARE FERMI A GUARDARE. QUESTO TIRO SI CHIAMA PROPRIO "LIBERO" E SI FA DA UN PUNTO BEN PRECISO CHE STA SULLA RIGA IN ALTO DELLO SPAZIO SOTTO CANESTRO DETTO "AREA".
UN TIRO LIBERO VALE UN PUNTO, MENTRE OGNI CANESTRO REALIZZATO DURANTE IL GIOCO VALE DUE PUNTI.

SE GIOCO NEL CAMPIONATO ESORDIENTI AVRO' UN TIRO LIBERO A DISPOSIZIONE ANCHE SE SUBIRO' UN FALLO MENTRE TIRANDO RIUSCIRO' A SEGNARE, PERCIO' IN UNA AZIONE POTRO' FARE BEN ….. TRE PUNTI.
LA "PALLA CONTESA" INVECE E' UNA SITUAZIONE CHE SI CREA QUANDO DUE GIOCATORI DI DUE SQUADRE DIVERSE HANNO ENTRAMBI LE MANI SUL PALLONE E SI CREA UN MOMENTO DI STALLO, OPPURE IN ALCUNE SITUAZIONI PARTICOLARI SEGNALATE DAL MINIARBITRO. IL MINIARBITRO IN QUESTO CASO PUO' FISCHIARE ED IL GIOCO RICOMINCIA CON UN "SALTO A DUE", CIOE' ESATTAMENTE A META' CAMPO, ALL'INTERNO DI UN CERCHIO, I DUE GIOCATORI INTERESSATI DOVRANNO SALTARE PER DARE UN COLPO AL PALLONE ALZATO IN ARIA DAL MINIARBITRO E PASSARLO AD UN COMPAGNO DI SQUADRA. QUESTA AZIONE E' LA STESSA CHE DA' IL VIA ALLA PARTITA.
PER LA CATEGORIA AQUILOTTI SUL TABELLONE LUMINOSO CHE SEGNA IL PUNTEGGIO VERRANNO AZZERATI I PUNTI COME SE LA PARTITA RICOMINCIASSE ALL'INIZIO DI OGNI TEMPO DI GIOCO, OGNI QUARTO DARA' TRE PUNTI ALLA SQUADRA CHE VINCE, UN PUNTO ALLA SQUADRA CHE PERDE, OPPURE DUE PUNTI AD ENTRAMBE IN CASO DI PARITA'. LA SOMMA DI QUESTI PUNTI ALLA FINE DEL SESTO TEMPO DIRA' QUALE SQUADRA HA VINTO LA PARTITA. SE A QUESTO PUNTE LE DUE SQUADRE SARANNO IN SITUAZIONE DI PARITA' SI CONTERANNO I CANESTRI REALIZZATI PER DETERMINARE LA VINCITRICE. IN CASO DI ULTERIORE SITUAZIONE DI PARITA' SI EFFETTUERANNO I TEMPI SUPPLEMENTARI.

UNA PENITENZA POTRA' ESSERE ASSEGNATA ANCHE ALL'ISTRUTTORE SE NON SI COMPORTERA' NEL VERO SPIRITO DEL MINIBASKET, CIOE' METTENDO AL PRIMO POSTO ME ED I MIEI COMPAGNI, INVECE CHE LA VITTORIA A TUTTI I COSTI.
PER TUTTE LE ALTRE REGOLE DI GIOCO SONO SICURO CHE CI PENSERA' IL TUO ISTRUTTORE A DARTI LE DOVUTE SPIEGAZIONI, IO CI TENEVO A FARTI CAPIRE CHE IL MINIBASKET E' UN GIOCO CHE INSEGNA IL RISPETTO, L'AMICIZIA, LA CORRETTEZZA E SOPRATTUTTO VEDE NOI MINIATLETI COME AMICI E VUOLE CHE ANCHE NOI CI COMPORTIAMO DA AMICI CON COMPAGNI ED AVVERSARI.
BUON DIVERTIMENTO E CHISSA', MAGARI CI VEDREMO AGLI ALLENAMENTI O SUL CAMPO DI GIOCO!!!!!!!!!

Home Page | Informazioni | Appuntamenti | Contatti | Modulistica | Campionati Minibk | Campionati Basket | Archivio | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu